Scialpinismo Cima Valcigolera – Canalone Cadin

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: Media
esposizione preval. in discesa: Varie
quota di partenza (m): 1490
quota vetta (m): 2540
dislivello complessivo (m): 1050
copertura rete mobile: vodafone 70%, TIM 80%

L’itinerario a Cima Valcigolera è un percorso classico della zona di San Martino di Castrozza ed è molto interessante per le diverse opzioni di discesa che offre.
Noi vi proponiamo la discesa dal canale -Cadin che ha una pendenza di circa 35-40°. La sciata è molto divertente ma va affrontata solo con manto nevoso ben assestato.
vi consigliamo inoltre da Passo Rolle per evitare di risalire piste da sci e per passare per i suggestivi Laghi di Colbricon e dal passo omonimo.
Raggiunta la cima Valcigolera si può effettuare la discesa dal -Cadin che si raccorda con le piste da sci e conduce a San Martino di Castrozza. Da qui il rientro al Rolle si può effettuare con lo Ski-Bus (ogni ora fino alle 18.00 per Passo Rolle; gratuito).
Se invece dalla cima si opta per il rientro seguendo il percorso di salita, si deve ripellare solo per circa 15-20 min di salita fino al Passo Colbricon e poi in piano fino al punto di partenza del Rolle.
Un percorso ancora più suggestivo se effettuato nei periodi di chiusura degli impianti di risalita

Accesso

Raggiungere Passo Rolle o arrivando da San Martino di Castrozza attraverso la SS50 del Primiero o passando da Paneveggio provenendo dalla Val di Fiemme.
Una buona idea è quella di parcheggiare a San Martino e salire al Rolle con Ski-bus (ogni ora fino alle 18.00 per Passo Rolle; gratuito) da dove ha inizio il percorso in traversata.

Descrizione

  1.  Dal Passo Rolle scendere lungo la pista da sci che porta alla partenza della seggiovia Paradiso (a due passi da Malga Rolle – 1905m).
    Incamminarsi in direzione Sud, imboccare il tracciato del sentiero 14-348 -Translagoria e raggiungere il Rifugio Colbricon (1927m) – spesso il percorso è ben battuto sia da escursionisti con ciaspole che scialpinisti.
    Dal Rifugio portarsi presso il lago di Colbricon e seguire a destra in piano lungo la sua sponda Sud (sentiero 348 SAT) per aggirare un dosso (lasciandolo sulla sinistra) e proseguire in direzione Sud-Ovest e raggiungere il Passo di Colbricon (1908m) che troviamo sulla sinistra.
  2. Dal passo del Colbricon, si scende una trentina di metri di dislivello, su di una traccia sempre presente. Questa traccia si raccorda alla pista rossa di Ces. Si attraversa la pista ci si porta sull’altro lato (dx orografica); qui si sale lungo una traccia di servizio percorribile con le pelli! (Dal passo del Colbricon c-è anche la possibilità , senza abbassarsi, di risalire subito il pendio a dx -ampio e ripido, perciò attenzione alle condizioni!-, anche questo spesso ben battuto, per arrivare molto in alto alla pista descritta sopra)
  3. In cima alla traccia si punta alla valle che conduce all’antistante ed evidente Forcella Val Cigolera.
  4. Si risale quindi per l’evidente valle che culmina con la Forcella di Valcigolera (2420m).

Dalla forcella salire a sx (Sud-Est) per dorsale e raggiungere la Cima Valcigolera (2540m).

 

Discesa

1. per il percorso di salita (MS) – si ripella per circa 15-20 min. in salita fino al Passo Colbricon e poi in piano fino al Rolle;
2.per il Canale dei Cadin (BS – 35°). In questo caso:
3. Dalla cima si torna brevemente indietro fino a quota 2434m dove si gira a dx Est per imboccare l’entrata del canale (FOTO). Il canale all’inizio è largo circa 20m e offre pendenze fino a 35° – 40°.
4. Scendere il canale e poi piegare a sx per raccordarsi in basso con le piste da sci (vedi mappa percorso). Da Malga Valcigolera si prosegue per San Martino di Castrozza lungo le strade forestali della Valcigolera.

Video